programmatore

Il lavoro del "programmatore" è molto interessante,e nonostante gli innumerevoli problemi,che si possono incontrare in questo lavoro le soddisfazione di creare un'applicazione sia web che desktop, sono molteplici. Il programmatore si occupa in generale della Progettazione e dello Sviluppo Software disponendo a volte di altri programmatori con diversi livelli di esperienza che formado un team, portano a termine un progetto di notevole efficacia e con un usabilita veramente buona che permette al software sviluppato una notevole diffusione sul mercato,sia italiano che internazionale. Se l'azienda ha bisogno di programmatori per un periodo determinato,per trovare quelli adatti alle esigenze ricorre a programmatore detti freelance,mentre se si basa su un rapporto più lungo, usa forme contratuali quali i cococo, che dal 24/10/2003 hanno smesso di esistere, e sono stati sostituiti dai contratti a progetto, tutta la regolamentazione di questo si può trovare,cercando in appositi siti che si occupano di leggi, sotto la voce "riforma Biagi" In generale ogni programmatore ha un sito personale e può essere contattato tramite telefono,fax, o molto più consonamente e-mail, strumento molto economico e molto diffuso nel mondo dell'informatica,ma che piano piano stà prendendo piende in tutti i settori,dato che risulta avere solo vantaggi quali la velocita e la economicita. E molto frequente trovare in internet annunci per ricercare figure come quella del programmatore, molti degli annunci che ho visto hanno la seguente forma: "Ricerchiamo personale con esperienza lavorativa sul linguaggi php che sia esperto di manutenzioni e programmazione di applicazioni web dinamiche. Anche se in quest'ultimo periodo la situazione generale non è rosea come negli anni passati i possibili sbocchi sono :Software House, Consulente Aziendale, Sviluppatore Interno presso Medie/Grandi Aziende Qualità, professionalità ed affidabilità caratterizzano le offerta spesso presenti sul mercato. Il valore aggiunto consiste in una accurata selezione del personale, vagliando oltre alle caratteristiche tecniche, l’autonomia,l’affidabilità, la capacità di relazione e l’orientamento al Cliente. Per cui un buon programmatore per avere successo dovrebbe avere i requisiti e le doti sopra elencante. Però non è sempre detto che lui sia in grado di gestire un progetto di medie/piccole dimendisioni,quindi deve avalersi dell'esperienza che altri hanno maturato con gli anni ma soprattutto con i software sviluppati. Per gente alle prime armi è bene seguire un corso La cui durata del corso è di centotrentadue ore, normalmente suddivise in sessantasei lezioni di due ore.
Per maggiori informazioni potet contattarci attraverso il form.

Servizi offerti: